A TUTTE/I QUELLE/I  CHE HANNO RESO POSSIBILE LA REALIZZAZIONE DI

                    “ONE BILLION RISING FOR JUSTICE 2014”  

Mentre ancora l’aria è satura di quell’energia delle donne che ha elettrizzato Piazza del Popolo ed il Centro Commerciale ESP  lo scorso 14 febbraio, come Associazione Liberedonne – Casa delle  donne di Ravenna vogliamo ringraziare quante/i hanno aderito e contribuito all’esito felice ed emozionante dell’iniziativa.

Ci uniamo ancora  in quell’abbraccio globale che  ha espresso la Piazza gremita di giovani, di cittadine e cittadini di ogni fascia di età, dimostrando come –insieme- possiamo esprimere con la nostra forza vitale il  rifiuto della violenza di cui sono vittime in tutto il mondo un miliardo di  donne e bambine.

Ed insieme abbiamo sentito che in quello stesso giorno in altre Piazze e nei luoghi più diversi da un capo all’altro del mondo  altre donne e uomini, danzando sulle stesse note di “Break the Chain” testimoniavano con noi la loro volontà di giustizia perché si metta fine all’impunità dilagante a livello globale.

Così come dopo  il 14 febbraio 2013 quando migliaia di città si sono sollevate pacificamente, ONE BILLION RISING  per la GIUSTIZIA va oltre le manifestazioni di un giorno: è  la promessa di trarre energia da questo evento straordinario per portare avanti  nella nostra vita di ogni giorno le stesse idee di fiducia nel cambiamento. E’ l’espressione di una volontà globale di porre fine  alla violenza – di genere,  razziale, economica, ambientale – che si intreccia con la violenza contro le donne.

Tanti piccoli e grandi tasselli organizzativi per rendere l’evento partecipato, preparato nei dettagli e documentato nei risultati,  hanno richiesto le energie e la  volontà di tutti/e    voi che avete aderito: assessorato alle politiche e cultura di genere, istituzioni,  associazioni, reti, scuole, gruppi artistici e teatrali, palestre e scuole di danza , radio locali, Esp,  tecnici specialisti etc. etc.

E in particolare: alle giovani e ai giovani  delle  scuole superiori, insieme a docenti e dirigenti scolastici/che, va  il nostro grazie  allargato all’intrepida Scuola media Montanari e all’Istituto  Comprensivo “Manara-Valgimigli”, per la partecipazione, la capacità di rompere il silenzio  e di  estendere alla comunità la  fiducia che  una vita  più giusta è possibile.

Abbiamo in progetto una restituzione della giornata e delle testimonianze espresse nella Piazza e al Centro Commerciale ESP, di quelle  raccolte nelle scuole ed in altre sedi  in merito alla domanda

 “La Giustizia per me è…..”

Vi terremo informati/e .

 E ancora grazie,

 Associazione Liberedonne

Casa delle donne

Via Maggiore, 120-Ravenna

 E-mail: casadelledonneravenna@gmail.com   https://casadelledonneravenna.wordpress.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: